“CONOSCERE LE MALATTIE REUMATICHE”: materiale dalla conferenza

Sabato 9 novembre 2013 presso il Circolo A.R.C.I. Benassi in Viale Sergio Cavina a Bologna si è tenuta la conferenza CONOSCERE LE MALATTIE REUMATICHE” aperta a tutti i PAZIENTI E LA CITTADINANZA.

E’ stata un’importante occasione per confrontarsi su temi come il dolore articolare, la disabilità, l’alimentazione e lo stile di vita. 

Scarica il programma in pdf: PDF-Logo

Dato il grande interesse per le relazioni presentate nel corso della mattinata, pubblichiamo qui alcune di esse e speriamo che questo materiale possa essere utile anche a chi non ha potuto partecipare.

Vi aspettiamo ai nostri futuri convegni!

Ha aperto i lavori il presidente dell’AISpA, Giuseppe Oranges, esponendo un tema delicato: “Conoscere le malattie reumatiche. Ortopedico o reumatologo?” per dimostrare come la diagnosi precoce rappresenti un importante primo passo per risolvere le problematiche quotidiane dei pazienti per i quali la latenza diagnostica fino ad oggi è di almeno di sette anni.

Il dott. Mario Diamanti, reumatologo e fisiatra, ha ampiamente chiarito come e perché l’artrosi non si manifesti solo nell’anziano ma anche in altre fasce di età.

L’ing. Luciano Bastoni, direttore del Poliambulatorio San Camillo di Bologna, ha relazionato sulla “Assistenza medica integrata specialistica e la telemedicina” parlando della cartella clinica digitale e dei costi dimezzati per ospedali e pazienti che utilizzano questa metodica.

Un’altra relazione è stata quella della dott.ssa Tiziana Nava , fisioterapista, che ha aggiornato i presenti sul percorso riabilitativo in reumatologia.

Relazione “Il ruolo della riabilitazione nelle malattie muscolo-scheletriche” – dott.ssa Tiziana Nava

Il dott. Giuseppe Paolo della Direzione Regionale INPS Emilia Romagna, ci ha aggiornato su “Norme e Riconoscimento dell’invalidità civile”, tema su cui sono state rivolte molte domande dal pubblico.

Infine il dott. Nicola Villanova del Dipartimento di Malattie del Metabolismo e Dietetica Clinica dell’Ospedale S. Orsola di Bologna ha illustrato i primi dati riguardanti il Progetto INDIO-SP.

Per i primi 51 pazienti arruolati e trattati, provenienti da tutta Italia, (ed altri 17 pazienti sono in corso di trattamento) il risultato è stato nettamente a favore della riduzione del dolore e dell’infiammazione; ciò è attestato non solo dalla evidenza clinica. ma anche dalla soddisfazione dei pazienti stessi che hanno uno stile di vita nettamente migliorato.

Relazione “Integrazione Dietetica di Omega 3 nelle Spondiloartriti: PROGETTO INDIO-SP. Risultati dopo 3 e 6 mesi” – dr. Nicola Villanova, Alma Mater Studiorum, Università di Bologna. Partecipanti: R. Marzocchi, A.S. Sasdelli, E. Stagni.

Al termine della discussione che si è aperta tra pubblico e relatori, si è passati alla degustazione di cibi antidolore riscontrando una larga partecipazione dei presenti.
Bilancio della Conferenza Metropolitana: un’ampia adesione all’iniziativa da parte dei cittadini ed una presenza di relatori di grande valore scientifico per i temi trattati.

Facebooktwittergoogle_plusredditpinterestlinkedinmail